Richard Hodola

Hodola conquista la prima tappa del Campionato Europeo Baja in Ungheria

Gara quasi perfetta per la new entry ungherese Richard Hodola su Yamaha WR 450 F che si aggiudica la Baja Aqua Palace Cup in 3h:56’:32”, grazie alla vittoria di 6 prove speciali sulle 9 in programma nonostante i 22 minuti di penalità subiti per un ritardo a un C.O. di domenica

Le velocissime 9 prove speciali ungheresi, dislocate nelle campagne limitrofi alla cittadina termale di Hajdú-szoboszló, rese viscide dalle abbondanti piogge cadute durante il weekend, non hanno impedito ai centauri delle due ruote di toccare punte di 150 km/h e medie attorno ai 100 km/h lungo i 335 km di prove speciali.

L’altra new entry ungherese Laller Horvat su KTM 530 EXC grazie alla sua regolarità e conoscenza dei ter-reni magiari ha conquistato la seconda piazza assoluta in 4h:06’:58”.

Sfortunato il piota italiano Andrea Brunod su Honda CRF 450 X che a causa di problemi alla mousse prima e una penalità di 15’ dopo si è aggiudicato la terza piazza assoluta chiudendo la gara in 4h:14’:23” e vincendo 3 prove speciali. Brunod comunque incamera punti preziosi in ottica del Campionato Europeo UEM in quan-to si trova a soli 5 punti dalla testa della classifica generale.

Prossimo appuntamento a fine giugno con il Baja Carpathia in Polonia dove arriveranno anche i forti piloti portoghesi che a causa del cambiamento di data e location non sono riusciti a partecipare all’apertura del Campionato.

Classifiche Campionato Europeo Baja UEM 2012 moto:

Assoluta: Horvat Laller 47, Hodola Richard 45, Brunod Andrea 42.
Classe B1: Hodola Richard e Brunod Andrea appaiati a 23,50.
Classe B2: Horvat Laller 25.