p1

Pedro Bianchi Prata vince ancora

…e in Ungheria e consolida la sua leadership.

Gara di controllo per il portoghese Pedro Bianchi Prata su Husqvarna TE 450 Rally che vince anche l’edizione 2013 della Hungarian Baja in 5h:04’:45”, seguito dal ceco Rudolf Lhotsky (Yamaha WRF 450) in 5h:05’:05” e dal connazionale Rui Costa in 5h:09’:16” (Husqvarna TE 510).
Più distaccati e mai in lizza per il podio l’ungherese Richard Hodola (Yamaha WRF 450) in 5h:20’:34”, il connazionale Laller Horvath (KTM EXC 530) in 5h:58’:51” e il polacco Artur Blanski (Yamaha WRF 450) in 6h:07’:39”.
Bianchi Prata vince solo l’ultima delle 4 speciali a disposizioni giocandosi la vittoria finale con il ceco Rudolf Lhotsky, secondo a soli 21” dopo oltre 380 km di prove speciali, ma che gli consentono di consolidare la testa del Campionato.
Sfortunato l’altro portoghese Rui Costa attardato da innumerevole noie meccaniche nonostante una vittoria nella SS 3 di domenica.
Nova location per la decima edizione della Hungarian Baja che si sposta a Pàpa, a circa 40 km a sud dalla precedente Gyor.
Due i tracciati, uno di 122 e l’altro di 79 km, da ripetersi due volte entrambi, sviluppati sulla vasta piana a ovest del paese tra Magyargencs, Nemesgorzsony, Tapolcafo e Kettornyulak. Lunghi rettilinei sterrati a fondo duro intervallati da tratti erbosi e carrarecce in mezzo alle campagne Ungheresi per il primo tracciato, molto più guidato ed apprezzato dai piloti tra le fitte boscaglie collinari e le zone agricole il secondo per un totale di circa 380 km di prove cronometrate.

I piloti delle due ruote si sfideranno nuovamente a Idanha-a-Nova in Portogallo dal 27 al 28 di settembre in occasione dell’omonima Baja, ultima e conclusiva tappa del Campionato Europeo Baja 2013.

Classifiche Campionato Europeo Baja FIM Europe 2013 (moto):

Assoluta: Bianchi Prata Pedro 127, Lhotsky Rudolf 116, Costa Rui 114, Horvath Laller e Blansky Artur 82, Hodola Richárd 63.
Classe M1: Bianchi Prata Pedro 117, Lhotsky Rudolf 105, Blansky Artur 84.
Classe M2: Costa Rui 120, Horvath Laller 102.